Al Saie si parla ancora di strade in calcestruzzo

In contemporanea con le attività nello stand Colacem – Colabeton al Saie di Bologna, nell'area dibattiti di Federbeton si è svolta la tavola rotonda sul tema: "On the [green] road, #concretamente - Strade sostenibili per migliorare il rapporto con le città e ridurre l'impatto sull'ambiente".

Alla presenza dell'On. Vincenzo Garofalo (Vicepresidente della Commissione Trasporti ed Infrastrutture della Camera), dei vertici ANAS, del caposervizio alla viabilità dell'Emilia Romagna, di docenti universitari, dell'Ordine Nazionale degli Ingegneri e di aziende private impegnate nei vari settori dalla progettazione alla realizzazione delle infrastrutture viarie fino a Legambiente, si è parlato del futuro delle comunicazioni viarie in ottica di sicurezza, bassi costi di manutenzione, sostenibilità ambientale e risparmio energetico, per dirlo con un termine molto attuale di strade "green".

A questa tavola rotonda ha partecipato Giorgio Cardinali, quale Responsabile del Servizio Tecnologico per il Consorzio San Francesco Scarl, che ha realizzato il primo vero esempio in Italia di pavimentazioni stradali in calcestruzzo: le gallerie della SS77 della Valdichienti nell'ambito del progetto "Quadrilatero Umbria-Marche". A tale riguardo, l'Ing. Giuseppe Marchese, Vicepresidente del Consorzio e delegato ATECAP in rappresentanza di Calcestruzzi Spa, ha evidenziato la necessità di una programmazione di lungo periodo per la progettazione e la manutenzione delle strade. In riferimento alla necessità sollevata dagli amministratori pubblici di aumentare la sicurezza riducendo al contempo i costi di manutenzione e gestione del patrimonio viario, Cardinali ha portato l'esempio pratico del Quadrilatero dove la pavimentazione in calcestruzzo delle gallerie soddisfa in pieno, per le sue caratteristiche di durabilità, sicurezza e rispetto dell'ambiente, tali attese. Il suo intervento è stato in tempo reale postato su @federbeton con il titolo: "Gli esempi virtuosi delle strade green".

Per sottolineare l'impegno sulla sostenibilità di Colacem, presso lo STAND del Gruppo Financo, ai partecipanti la tavola rotonda, è stata donata una pubblicazione sul Sentiero Francescano della Pace tra Assisi e Gubbio. Tutti gli intervenuti, compreso l'Onorevole Garofalo, hanno gradito l'omaggio ed evidenziato l'importanza di questi temi per lo sviluppo intelligente del territorio.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info